favicon

La data della cena di fine anno è fissata  per 14/12 alle 20:30.

Si terrà a casa di Antimo (l'indirizzo è su wazzup).

In tale occasione si terrà  l'assemblea e la consegna delle targhe ai vincitori della classifica interna.

- dai conferma qui

- chi già ha aderito


 

viraf

 

 

Venerdì 28 faremo una cena sociale alla pizzeria viraf. Sarà un'occasione per incontrarci tutti insieme e per fare un punto della situazione della squadra. Vi aspettiamo a tutti e vi chiediamo di darci una gentile conferma. 

Conferma qui la tua adesione.

 

Qui trovi chi ha già aderito

capitano

 

La 10 km di Marcianise è una classica che si ripete negli anni sempre ad altissimo livello organizzativo. Per molti atleti è  la gara di rientro dalle “vacanze agonistiche” e rappresenta un eccellente test per saggiare lo stato di forma. Si svolge su un percorso misurato e omologato dai giudici Fidal; 10 km veloci ma solo per chi non soffre il caldo, perché a Marcianise si soffre il caldo.

E’ piana, veloce, ma non velocissima (per la pavimentazione in basolato sconnesso per larghi tratti) , e il sole picchia sul serio, specialmente nell’ultima parte. Non tantissimi atleti alla partenza per la concomitanza di altre gare, forse 700.

Noi sentimentali della podistica eravamo sulla linea di partenza con una ragionevole rappresentanza (per noi!)  di 7 atleti. Facce note, ma non solo.Nuovo debutto per Ettore Scogliamiglio, il più giovane dei 7 che “è solo all’inizio” è dire poco. Ettore migliorerai soltanto!

Ottimo terzo di categoria SM65 Paquale Raucci che probabilmente ha tutti in numeri per scalare ancora un gradino. Forse due.

Grande rientro -quello del bosco a luglio non conta- del capitano che almeno per i fotografi non ne sbaglia una: sicuramente è l’atleta più fashion della podistica.

Francesca Finale con Marcianise ha portato a termine solo la ventesima gara del 2018. A volte la percezione è lontanissima dalla realtà. In molti eravamo convinti che Francesca avesse fatto molte, ma molte, più gare. Chi scrive avrebbe detto: almeno 30!

Vado a memoria ma non mi sembra che qualcuno abbia trasgredito alle indicazione del terribile direttivo sulla divisa sociale. Nel caso non fosse stato così temo sarà un segreto che noi sette (o sei, o cinque, o..) ci porteremo nella tomba.

Domenica prossima c’è Maddaloni che se la gioca con Marcianise come impegno per la “trasferta”. Magari un pensierino..

adios